Il dietro le quinte della famiglia reale: la gaffe epocale nella foto di famiglia svelata dal fotografo

Una foto di Natale che sembra più un puzzle da risolvere piuttosto che un semplice ritratto familiare.Quest'anno, la cartolina di Natale dei reali del Galles è diventata l'argomento di dibattito in tutto il mondo.E non è tanto per il messaggio nascosto o per l'abbigliamento semplice e coordinato, ma per alcuni dettagli decisamente più inquietanti.

La foto di Natale dei Principi del Galles è stata appena pubblicata e ha subito scatenato una serie di interpretazioni e teorie.

La principessa Charlotte: il centro dell'attenzione

L'immagine cattura chiaramente il fatto che i figli dei Principi del Galles stanno crescendo e che la famiglia è più che pronta a portare avanti la tradizione della corona.

La vera star della foto, però, è la principessa Charlotte, che a soli 8 anni, è posizionata al centro della composizione, circondata dai genitori e dai fratelli.Si potrebbe pensare che il suo ruolo centralizzato nella foto simboleggi un ruolo centrale delle donne all'interno della famiglia e della Famiglia Reale d'Inghilterra.Ma non è tutto.

I dettagli inquietanti: un errore di editing o semplici coincidenze?

La foto, scattata dal nuovo fotografo di corte Josh Shinner, presenta alcuni dettagli "inquietanti".Chi ha esaminato attentamente l'immagine ha notato che il piccolo Louis, a sinistra della foto, sembra avere un dito in meno sulla mano appoggiata alla sedia della sorella.

Inoltre, c'è uno strano riflesso di luce sui suoi capelli che sembra quasi una corona.E non è finita qui.Se si guarda più attentamente, sembra che ci sia qualcosa di strano con le gambe di William e Kate, parzialmente nascoste da quelle dei figli e dalla sedia.Le gambe sinistre dei due genitori sembrano essere scomparse, così come una delle gambe di Louis.Sono in molti a ipotizzare che la foto possa essere stata maldestramente modificata.

Le smentite ufficiali e la risposta del fotografo

Nonostante queste osservazioni, l'ufficio stampa della Royal Family ha assicurato che le loro foto non possono essere modificate digitalmente prima della pubblicazione.

Il fotografo non ha commentato i presunti errori, suggerendo che potrebbe trattarsi solo di una coincidenza e che la mancanza apparente di alcuni arti sia dovuta solamente alle posizioni scelte dalla famiglia durante lo scatto, alle luci e alle ombre.

Il fotografo, però, ha condiviso un ricordo piacevole della sessione fotografica.Ha detto: “È stata senza dubbio una delle sedute più rilassanti e divertenti a cui io abbia mai lavorato.E ora, grazie ai bambini, dispongo anche di tutta una serie di barzellette adatte al mio livello…”

Sembra quindi che la foto di Natale dei Principi del Galles abbia, in un modo o nell'altro, riscosso un grande successo.

E voi, avete mai notato qualche stranezza nelle vostre foto di famiglia?

Il dietro le quinte della famiglia reale: la gaffe epocale nella foto di famiglia svelata dal fotografo
Il dietro le quinte della famiglia reale: la gaffe epocale nella foto di famiglia svelata dal fotografo

"Ogni fotografia è un certificato di presenza", scriveva Roland Barthes, eppure la cartolina natalizia dei reali britannici sembra smentire questa massima, diventando un certificato di assenza, almeno per alcune parti del corpo.L'occhio esperto di chi osserva non si lascia ingannare: dettagli come un dito mancante e gambe scomparse sollevano interrogativi sulla veridicità dell'immagine, nonostante le rigide regole della Royal Family che vietano l'editing delle loro foto.

In un'epoca in cui l'autenticità è sempre più sotto il microscopio, questa gaffe - se così si può chiamare - ci ricorda che anche nelle istituzioni più antiche e rispettabili, l'errore è umano.E forse, in un certo senso, queste imperfezioni ci avvicinano a loro: sotto la corona, dopo tutto, ci sono persone reali, con le loro distrazioni e le loro giornate "no".Invece di cercare scandali, potremmo sorridere insieme al fotografo che ricorda il clima allegro e rilassato dello shooting, immaginando i piccoli principi intenti a raccontare barzellette, inconsapevoli di essere i protagonisti di una cartolina che ha fatto il giro del mondo non tanto per la loro regalità, quanto per la loro umanità.

Lascia un commento