"Questo è il lato oscuro delle eruzioni dell'Etna": la disperata denuncia di una cittadina di Catania

La denuncia di una cittadina di Catania che con un video sui social ha spiegato uno degli aspetti negativi delle affascinanti eruzioni dell'Etna.

L'Etna è uno dei vulcani più e affascinanti d'Europa.Innanzitutto, con un'altezza di con un'altezza di 3.357 metri sul livello del mare è il vulcano più alto dell'intero continente.Ciò che rende particolarmente interessante questo vulcano che si trova a soli 20 km dalla grande città di Catania è la sua attività e le frequenti eruzioni visibili anche dalla lontana Malta.La storia dell'Etna inizia circa 500.000 anni fa. La prima attività vulcanica dell'Etna avvenne sott'acqua e, successivamente, nel corso dei millenni, una serie di eruzioni definì la forma attuale del vulcano e del suo imponente edificio vulcanico. 

L'Etna è un vulcano tutt'altro che semplice, infatti, è costituito da diversi crateri sommitali e da numerosi crateri laterali.

Inoltre, si distingue anche per le  sue eruzioni che possono essere di due tipi: effusive, che producono lava, o esplosive, che producono ceneri e lapilli.L'ultima eruzione di questo fantastico e affascinante vulcano risale a poche settimane fa.L'attività eruttiva si è andata intensificando nel corso dei giorni e il 1° dicembre le colonne di fuoco avrebbero raggiunto anche i 5.000 metri di altezza.La bellezza dello spettacolo ha catturato l'attenzione di tantissime persone.Sui social network sono comparse decine di video che riprendono l'Etna in eruzione.
Tuttavia, non è tutto rose e fiori.Infatti, anche se non tutti ne sono a conoscenza, le eruzioni dell'Etna creano tanti disagi alla popolazione locale.

Eruzioni dell'Etna: la denuncia di una cittadina di Catania

Le eruzioni dell'Etna, quindi, non sono solo uno spettacolo naturale.Infatti, sebbene non mettano a rischio l'incolumità dei cittadini di Catania, creano comunque tanti disagi.Uno degli aspetti negativi delle eruzioni del vulcano siciliano è stato denunciato da una cittadina di Catania con un video che ha pubblicato sui social.

Il filmato è stato girato dalla signora di Catania sul balcone di casa sua.All'inizio, la signora prende in giro quelli che pubblicano video sui social sull'eruzione dell'Etna."Che bello l'Etna che erutta, wow, ma sì facciamole le storie su Instagram", afferma la signora mentre spazza i lapilli dal balcone di casa.

"Questo è il lato oscuro delle eruzioni dell'Etna": la disperata denuncia di una cittadina di Catania
Un fotogramma del video-denuncia che ha fatto il giro del web

"Questo è il lato oscuro dell'Etna che erutta", spiega poi la signora intenta a rimuovere uno strato di diversi centimetri di neri lapilli.

"Quindi facciamo un minuto di silenzio per tutti coloro i quali abitano a Catania, hanno un balcone o una terrazza grande e devono raccogliere i lapilli", conclude il suo video denuncia la signora catanese.In effetti, deve essere proprio una scocciatura avere a che fare con tutti questi detriti delle eruzioni vulcaniche.Un utente del web, però, ha fatto notare che la cenere è anche 'l'oro nero' di Catania in quanto rende le terre adiacenti al vulcano estremamente fertili e feconde.

Un altro fotogramma: lo strato di cenere è spesso diversi centimetri

LEGGI ANCHE: Oroscopo della settimana, dall'11 al 15 dicembre: Gemelli agitato

Lascia un commento