La divertentissima risposta di un bambino napoletano alla chiamata di Babbo Natale che ha fatto il giro del web

Sui social network è diventato virale il video della risposta di un bambino napoletano alla chiamata di Babbo Natale: ecco cosa dice.

Babbo Natale è una figura presente in tantissime culture del mondo e conosciuta come il portatore di doni per i bambini buoni.Santa Claus, così come è chiamato nei paesi anglofoni, è associato al Natale.Infatti, secondo la leggenda, è proprio lui che nella notte tra il 24 e il 25 dicembre su una slitta trainata da renne porta ai bambini di tutto il mondo i doni e i regali fabbricati dagli elfi.  Nonostante la sua popolarità, le origini di Babbo Natale sono antiche e misteriose.

Alcune leggende associano la sua comparsa a San Nicola, il vescovo greco vissuto nel IV secolo d.C., che era noto per la sua generosità verso i bambini poveri.Altre leggende, invece, lo accostano alla tradizione pagana e a Odino, il dio nordico della guerra, della saggezza e della poesia.

In ogni caso, a prescindere dalla sua provenienza, Babbo Natale per portare i regali ai bambini deve essere a conoscenza delle loro volontà e dei loro desideri.Per questo, quando si avvicina il Natale, i bambini sono soliti scrivere una letterina a Babbo Natale.

Nella missiva, i bambini salutano Santa Claus, scrivono i loro desideri e pongono l'accento sulla loro bontà durante l'anno.Altrimenti, il rischio è che non arrivi proprio nulla.Con il progresso scientifico, tuttavia, anche il modo di dialogare con Babbo Natale si è evoluto.Per esempio, alcuni bambini, come il piccolo napoletano di cui vi stiamo per parlare, hanno la possibilità di parlare con Babbo Natale per telefono.

La divertente risposta del bambino napoletano a Babbo Natale

Il video che ha fatto il giro del web ritrae un bambino napoletano seduto su un divano con un cellulare in mano mentre parla con Babbo Natale.

"Babbo Natale mi ha chiesto di chiamarti perché ha un breve messaggio per te", spiega l'assistente di Santa Claus al bambino che ha un'espressione un tantino perplessa.Dopo aver premuto il tasto "1", interviene nella telefonata Babbo Natale."Pronto?C'è qualcuno?Riesci a sentirmi", chiede Babbo Natale in quello che è un messaggio pre-registrato."Sì", risponde affermativamente il bambino.Quindi, Babbo Natale si presenta e il piccolo si lascia andare anche a una rivelazione: "Ti voglio bene tanto".

Quindi, Babbo Natale inizia una vera e propria predica, affermando che il bambino non si è comportato bene e che non si è meritato i regali.

Santa Claus, però, afferma anche che il bambino ha ancora tempo per dimostrare di essere buono.Durante la predica, il bambino prova più volte a intervenire, ma, ovviamente, il messaggio pre-registrato non può essere interrotto.Quindi, ha un certo punto perde la pazienza e, in napoletano, afferma: "T vuò stà nu poc zitt?".Ovvero, "ti vuoi stare un poco zitto".Il messaggio poi si conclude con Babbo Natale che afferma che tutto dipende solo da come si comporta. "Nun t'agg na cos (Non ti ho detto nulla)", afferma il bambino indispettito al termine della chiamata.

@lingua_napoletana

#babbonatale #dialettonapoletano #napoletanità #napolinelcuore #tiktok #viral #napoletani #dialetto #linguanapoletana #mitico

♬ suono originale - Lingua Napoletana 💙

LEGGI ANCHE: Domenica In, ospite Massimo Ranieri : l'ultimo singolo lo trasforma in Babbo Natale

Lascia un commento