L'incredibile e unico street food con una stella Michelin: dove si trova, cosa si può mangiare e quanto costa

Lo sapevate che al mondo non esistono solo ristoranti stellati?In un paese asiatico, infatti, si trova uno street food con una stella Michelin.

La stella Michelin, il principale riconoscimento nel mondo della ristorazione, è tradizionalmente attribuita a ristoranti di alta classe, dove chef rinomati e famosi creano piatti raffinati in ambienti eleganti.Tuttavia, in maniera del tutto inaspettata, una stella Michelin è stata assegnata a uno street food, sfidando le convenzioni e riscrivendo le regole del gioco culinario. Prima di addentrarci in questa storia unica e straordinaria, cerchiamo di capire cosa significa ottenere una stella Michelin.

Questo 'premio' viene assegnato dalla celebre guida omonima.

Una squadra di anonimi ispettori valuta i ristoranti, giudicando la qualità dei piatti, la maestria nella preparazione, l'originalità delle ricette, la coerenza del menù e l'esperienza complessiva.Il processo di valutazione è noto per la sua rigidità e imparzialità.Inoltre, le stelle non sono permanenti e possono essere tolte se il ristorante non mantiene gli elevati standard richiesti.Insomma, ricevere anche solo una stella Michelin è un traguardo immenso, testimonianza di una cucina eccezionale che si distingue per creatività e qualità.Ma quindi, come ha fatto uno street food, ad ottenere una stella Michelin?

L'incredibile e unico street food con una stella Michelin: dove si trova, cosa si può mangiare e quanto costa
Lo street food è diventato famoso per la velocità di preparazione e la semplicità dei piatti

Lo street food con una stella Michelin

Lo street food stellato di cui vi stiamo per parlare è diventato talmente famoso per la sua storia unica che Netflix gli ha addirittura dedicato un documentario.

"Street food: Asia" è questo il nome della mini serie che dovrete cercare per guardare il documentario sull'unico street food stellato al mondo.Questo posto unico nel suo genere si trova a Bangkok, la capitale della Tailandia.Un paese rinominato in tutto il mondo per il suo street food variegato e gustoso che affascina i tanti turisti che affollano ogni giorno le strade della caotica e trafficata capitale tailandese.Ma cosa ha di tanto particolare questo street food che lo distingue dagli altri ristoranti di strada?

L'influencer Matteo Busoli, in un video, si chiede se vale la pena fare due ore di fila per mangiare in questo street food.

Eh sì, perché in questo, come in tutti gli street food, la prenotazione è vietata. Prima che lo street food stellato apra, bisogna mettersi in fila con tanta pazienza, segnarsi sulla lista tavoli e aspettare il proprio turno.La lunghezza dei tempi di attesa è dovuta al fatto che la chef prepara personalmente ogni piatto.Il menù di Jay Fai, è questo il nome dello street food, è molto vario ma il piatto più famoso è senz'ombra di dubbio l'omelette di granchio molto farcita e croccante.
Il prezzo?36 euro con una bottiglina d'acqua. Un po' elevato rispetto agli standard tailandesi.Ma questa è sicuramente un'esperienza da fare: quando avrai di nuovo la possibilità di mangiare in uno street food stellato?

@matteobusoli

♬ Levels - Radio Edit - Avicii

LEGGI ANCHE: Roma, la carbonara: il segreto della ricetta perfetta è in un gesto

Lascia un commento