Immagini scioccanti: la nuova Acapulco su Google Earth

È passata poco più di una settimana dal tragico passaggio dell'uragano Otis sulla città di Acapulco, ecco come appare adesso vista dal satellite di Google dopo il passaggio dell'uragano. 

Acapulco, Messico - L'uragano Otis ha mangiato la città.Nei giorni scorsi quella che sembrava esser una tempesta tropicale (parliamo di venti compresi tra i 64 e i 118 km/h) è diventato un violentissimo uragano di categoria 5, la categoria più forte in assoluto.L'hanno chiamato Otis, questo uragano, e ha raso al suolo parte della costa del Messico.

La città di Acapulco conta 48 morti e vista dall'alto è un colpo al cuore.Sul web da qualche giorno sa girando un video preso direttamente da Google Earth ed è stato fatto , tramite le immagini satellitari, un raffronto tra Acapulco prima e dopo l'uragano. Quello che si vede è davvero scioccante e lascia tutti senza parole.Ecco il video della nuova Acapulco su Google Earth.

acapulco-google-earth-1

Acapulco dopo l'uragano Otis, cosa si vede su Google Earth

La devastazione di Acapulco a causa dell'uragano Otis l'abbiamo vista tutti durante le scorse settimane.

La cosa che più ha sconcertato gli scienziati è stata la velocità con cui una normale e comune tempesta tropicale si è trasformata in sole 12 ore nel peggiore degli uragani.Le vittime che si contano sono 48 e i 580 mila sopravvissuti sono in condizioni difficili per non dire disastrose. L'uragano ha portato via vite, case, parte della costa e in così poco tempo da non poter essere predetto.Ed è su questo, su questa repentinità di cambiamento e sulla velocità degli stessi che gli scienziati si sono interrogati.
Sono loro stessi a notare che dei cambiamenti così repentini non sono tanto normali e che la colpa è da dare al cambiamento climatico.Pare che sia proprio l'innalzamento della temperatura globale ad essere alla base di fenomeni così violenti e imprevedibili.Dalle immagini si vedono tutti gli effetti disastrosi di cui si parla. 

Lo abbiamo visto al telegiornale e su internet, quello che stava succedendo alla città di Acapulco e già da lì si notavano i danni che Otis stava creando.

Ma vedere un prima e un dopo fa davvero effetto.La differenza abissale tra quello che c'era e quello che è rimasto. Parte della costa è sparita, i colori della terra sono cambiati, sembra un luogo completamente diverso visto Acapulco, vista da Google Earth. Ci sono famiglie che hanno perso tutto, posti che sono stati spazzati via e questo Google Earth lo ha mostrato nelle immagini che ha ripreso il satellite quando si è soffermato su Acapulco e noi le guardiamo queste immagini provando sgomento e tristezza.
Ma il nostro unico ruolo in quello che succede è limitato solo al 'guardare'?

Lascia un commento