Facebook e Instagram a pagamento? Ecco l'annuncio Meta

Un annuncio di Meta ha cambiato le sorti di Facebook e Instagram poco fa, nuove regole e possibilità si aprono per gli utenti

La dichiarazione risale ad oggi precisamente a circa un'ora fa, Facebook e Instagram cambiano le carte in tavola per permettere agli utenti una navigazione serena e piacevole e rispettare le norme UE.Il via a delle novità e i continui aggiornamenti offerti da Meta sono ormai quasi quotidiani, ma adesso c'è di più hanno introdotto un pagamento.

È ormai impossibile vivere senza social e ancora più impossibile non essere iscritti ad uno dei social dell'azienda Meta, che sia Facebook o Instagram poco importa ognuno di noi ha almeno un profilo attivo.Gli aggiornamenti , soprattutto di Whatsapp, Instagram e Facebook sono all'ordine del giorno.Risoluzione di bug, nuove emoticon, cambio dell'aspetto o nuove funzioni i social sono sempre in aggiornamento e così lo sono anche le condizioni d'utilizzo.In tema aggiornamenti ce n'è uno che riguarda Facebook e Instagram annunciato da Meta che potrebbe mettere in difficoltà gli utenti.
Quale?La possibilità di pagare il servizio, ecco cosa c'è dietro

Instagram e Facebook a pagamento, ecco cosa dice l'annuncio di Meta

Poche ore fa Meta ha rilasciato una dichiarazione su un cambiamento di rotta. L'azienda ha confermato che tra poco Instagram e Facebook diventeranno dei servizi a pagamento!L'annuncio ha causato una sensazione di dubbio tra gli utenti che però possono stare tranquilli, ecco perché!Meta ha ideato un metodo per cancellare dal feed le pubblicità e rispettare le nuove norme sul trattamento dei dati personali.

Sarà possibile, infatti.sottoscrivendo un abbonamento, disfarsi delle pubblicità in modo da avere un'esperienza di navigazione piacevole.

intagram-e-facebook

La novità riguarda Europa, Svizzera e See, tutti gli utenti di questi Paesi potranno sottoscrivere un abbonamento per disfarsi delle pubblicità, questa scelta pare essere dovuta  soprattutto alle nuove normative UE per il trattamento di dati personali. Quindi da novembre per evitare le pubblicità, che sono sempre basate sui dati di navigazione e quindi personalizzate, basterà sottoscrivere un abbonamento per quel che riguarda Facebook e Instagram. "l costo sarà rispettivamente di 9,99 euro al mese sul web o di 12,99 euro al mese su iOS e Android." ed è valido per gli account collegati al centro gestione se se ne volessero aggiungere altri, ovviamente c'è un costo aggiuntivo di 6 euro al mese per la versione web e 8 euro al mese per quella su iOS e Android.  Meta però crede nella navigazione libera e chi non vuole pagare dovrà semplicemente sopportare qualche pubblicità su Instagram e Facebook.

LEGGI ANCHE >>>Roma, Caterina Balivo alla scoperta dell'angolo d'Egitto: perfetto da visitare in famiglia

Lascia un commento