Stanotte a Un giorno in pretura, anticipazioni

Stanotte alle 00:25 c'è il tanto atteso appuntamento di Un giorno in pretura, ecco le anticipazioni

Un giorno in pretura è ormai diventato un cult per tutti gli italiani.La ducu serie crime nata dall'idea di Roberta Petrelluzzi porta gli appassionati del genere proprio dove vorrebbero essere: nell'aula di tribunale.La seduta è registrata dalle telecamere e intervallata dalla narrazione di Roberta Petrelluzzi che della trasmissione in onda su Rai 3 è anche conduttrice.I fatti sono spiegati in maniera magistrale e gli interventi in aula montati con maestria.

Al tutto si aggiungono intercettazioni inedite e tanto altro materiale che rende e ha reso questo programma un cult.Ma di quale caso si discuterà in Un giorno in pretura questo sabato?Un delitto che come tutti quelli trattati ha sconvolto l'Italia: l'omicidio di Chiaravalle.

Stanotte a Un giorno in pretura

È il 17 luglio 2018 e a Chiaravalle in provincia di Ancona si verifica un terribile omicidio.Tutto inizia con la figura di Alfio Vichi, un uomo di 90 anni, che verso le 11 del mattino si appresta a tornare a casa dopo aver trascorso un po di tempo a chiacchierare con gli amici di sempre, seduto sulle panchine in centro.

Alfio torna a casa, ma al suo arrivo, quella mattina del 17 luglio, trova la moglie senza vita.Riversa sul lavandino della cucina in una pozza di sangue con la gola recisa c'è Emma Grilli.Nessuno riesce ad immaginare cosa possa essere successo e qual è il motivo alla base di quel gesto insano, di quell'omicidio così efferato.Emma Grilli ha 85 anni e vive in una casa popolare.La sua è una vita semplice che si divide tra le faccende domestiche e la cura del suo orto.

un-giorno-in-pretura-1

L'omicidio di stasera su Un giorno in pretura pare non avere spiegazione, infatti la donna non ha nemici, e nemmeno ricchezze che possano portare all'ipotesi di una rapina finita male. Gli investigatori brancolano nel buio e iniziano a sospettare dei vicini, focalizzandosi su Maurizio Marinangeli, un uomo di circa 60 anni che vive insieme alla madre nello stesso palazzo della vittima.

L'uomo, lavora insieme al fratello nel pub di quest'ultimo e fa il cuoco.È incensurato e non ha precedenti.Ma una macchia nera c'è: Maurizio è ludopatico motivo per cui è sempre alla ricerca di denaro.Per questa puntata di Un giorno in pretura la Corte d'Assise che si riunisce è quella di Ancone e sarà questa a decidere se Maurizio Mariangeli unica persona che pare avere un movente è solo vittima dei pettegolezzi o è realmente l'assassino.Questo il caso di stanotte a Un giorno in pretura.

LEGGI ANCHE >>>Mediaset segnalata dall'Agcom, i motivi?

Due programmi popolari

Lascia un commento