Rossella Erra racconta il terribile episodio in tv: "Quando mia figlia ha letto quelle parole, mi sono vergognata"

Le parole possono ferire, e Rossella Erra, giudice di Ballando con le stelle, ne sa qualcosa.Nel programma di Caterina Balivo, La Volta Buona, la nota opinionista ha aperto il suo cuore, rivelando come le critiche e gli insulti sui social media riguardanti il suo aspetto fisico l'abbiano umiliata.

Rossella Erra: "Mi sento umiliata"

Leggere i commenti negativi sulla televisione richiede molta forza, come ha confessato Rossella."È stato difficile", ha ammesso.L'umiliazione, il disagio con se stessa, il disprezzo per il suo corpo.

A volte, ha detto, pensa che le critiche siano fondate."Mi dicono che non merito di stare in tv, che sono un'ignorante e una cafona per come mi vesto...Ma poi, incontrare persone per strada che mi mostrano il loro affetto mi rincuora un po'".

La storia personale di Rossella

Nel corso dell'intervista, Rossella ha parlato dei suoi rapporti con i genitori, dei suoi studi in economia internazionale dei mercati valutari e della sua adorata figlia Beatrice, di 18 anni.Ha confessato di sentirsi in colpa per non aver dedicato abbastanza tempo a sua figlia.

La situazione è così grave che la stessa Beatrice ha detto a sua madre: "Ti odiano, mamma".

L'impatto della violenza verbale subita da Rossella è palpabile anche sulla sua famiglia.

Il messaggio di Beatrice

C'è stata però una sorpresa durante l'intervista.Beatrice ha inviato un videomessaggio a sua madre, rassicurandola che per lei e per suo padre, Rossella è e sarà sempre al primo posto."A me e a papà piaci sempre così come sei, per te ci siamo e ci saremo sempre", ha detto Beatrice, commuovendo Rossella fino alle lacrime.

Nonostante le difficoltà che Rossella sta affrontando, è confortante vedere il forte sostegno che riceve dalla sua famiglia.

Questa testimonianza dovrebbe fare riflettere sul danno che possono causare le parole offensive e sulla necessità di creare un ambiente online più positivo e rispettoso.

Rossella Erra: la forza di condividere

Rossella Erra ha avuto il coraggio di condividere le difficoltà che sta affrontando a causa degli insulti che riceve sui social media riguardanti il suo aspetto fisico.È triste constatare come le persone possano essere così crudeli e insensibili.Nessuno merita di essere umiliato e giudicato in questo modo.È importante ricordare che dietro ai personaggi pubblici ci sono persone reali con sentimenti e fragilità.

La speranza è che Rossella possa trovare conforto nel sostegno e nell'affetto delle persone che la circondano.

Creare un ambiente online più positivo e rispettoso

Come possiamo contribuire a creare un ambiente online più positivo e rispettoso?La risposta a questa domanda è fondamentale."La parola è come un diamante, se usata bene brilla, se usata male ferisce", diceva Paolo Crepet.Purtroppo, nel mondo dei social media, molti sembrano aver dimenticato questa lezione fondamentale.Rossella Erra, volto noto della televisione italiana, ha sperimentato in prima persona come gli insulti e i giudizi spietati sui social possono avere un impatto devastante sulla sua autostima e sul suo benessere.

Questo fenomeno, purtroppo diffuso, colpisce molte persone, famose e non.È importante ricordare che dietro ogni schermo c'è una persona, con sentimenti e emozioni.Dobbiamo imparare a usare le parole con più rispetto e gentilezza, perché possono ferire profondamente.

Lascia un commento